Responsive image

Don Anselmo 2015 si aggiudica i 3 bicchieri Gambero Rosso

Pubblicata il 12/09/2018

Tra i 4 premiati dalla Guida del Gambero Rosso 2019, non poteva mancare Paternoster.

Il Don Anselmo Aglianico del Vulture Doc 2015 infatti, si aggiudica per la quinta volta il massimo riconoscimento dalla Guida del Gambero Rosso.

Paternoster è stata oltretutto la prima cantina in Basilicata ad ottenere questo illustre riconoscimento, con il Rotondo Aglianico del Vulture 1998. Nove sono le volte che Paternoster si è conquistato i 3 bicchieri, per aver saputo risaltare al massimo un “terroir di grande vocazione” (Gambero Rosso).

L’Enologo, Fabio Mecca, della famiglia Paternoster, descrive così il risultato tanto atteso: “La vendemmia 2015 per il Vulture è esempio di qualità e quantità, ottima maturazione polifenolica e importanti escursioni termiche nel mese di Ottobre hanno relegato alle uve il giusto clima.
Con l’annata 2015 il Don Anselmo raggiunge le 30 vendemmie, tutte congiunte dalla passione, dalla professionalità e dalla dedizione di una Famiglia per il Vulture.

Giancarlo Tommasi, capo tecnico del Team degli Enologi Tommasi Family Estates, aggiunge: “Per noi è motivo di orgoglio celebrare assieme Fabio e Vito Paternoster, che continuano inequivocabilmente a rappresentarne l’identità e l’anima, e collaborare con loro nel terriotirio Lucano con l’obiettivo di far conoscere l’Aglianico in Italia nel mondo, grazie al nome e la struttura commerciale che Tommasi porta con sé.”